In programma nei giorni:
ven 1 mar 2019 ore 21:00
sab 2 mar 2019 ore 21:00
dom 3 mar 2019 ore 16:30
dom 3 mar 2019 ore 21:00
Un uomo tranquillo
regia
Hans Petter Moland
cast
Liam Neeson, Tom Bateman, Tom Jackson, Emmy Rossum, Laura Dern, John Doman, Domenick Lombardozzi, Julia Jones, William Forsythe, Raoul Max Trujillo, Elysia Rotaru, Aleks Paunovic
durata
118
nazione
Gran Bretagna
uscita
21 febbraio 2019
distribuzione
Eagle Pictures
genere
Azione, Drammatico, Thriller
Film d'essai:
--
giudizio CNVF
altre info su

Un Uomo Tranquillo, il film action-thriller di Hans Petter Moland, vede protagonista Liam Neeson nel ruolo di Nels Coxman, un uomo semplice, fiero di essere un diligente cittadino della sua sfavillante città nel Colorado dove ha vinto il premio dell’anno per il suo impegno nel suo lavoro di spazzaneve.Improvvisamente, la sua vita viene sconvolta quando il figlio viene ucciso da un potente boss della droga locale soprannominato il Vichingo (Tom Bateman). Alimentato dal bisogno di vendetta e armato con artiglieria pesante, questo improbabile eroe si propone di smantellare il cartello con estrema precisione, nel tentativo di arrivare al vertice della catena che ha ucciso suo figlio.Nel cast del film troviamo anche Emmy Rossum, Laura Dern e Julia Jones.

Nels Coxman è un uomo tranquillo, abituato a guidare uno spazzaneve “dritto per dritto” attraverso i tunnel ghiacchiati del Colorado. Ma la sua vita orientata in una direzione viene bruscamente deragliata dalla morte del figlio Kyle, liquidata dalle autorità come un’overdose di eroina e invece causata da una gang di spacciatori di droga. Da quel momento Nels procederà con rinnovata determinazione monodirezionale verso la sua vendetta.Dal 2008, ovvero dal primo Taken, Liam Neeson “ha fatto una fortuna interpretando ruoli da vecchio in film che parlano di vendetta”, come ironizza un episodio de Il metodo Kominsky: un Charles Bronson per il Ventunesimo secolo, con il beneficio aggiunto di quella fisicità da “montagna che cammina” e uno spessore recitativo che sopravvive anche alle sceneggiature più schematiche. Essendo un attore intelligente, dopo dieci anni Neeson ha trovato il modo di capitalizzare sulla sua immagine cinematografica dando contemporaneamente una svolta al suo iconico giustiziere. L’opportunità è Un uomo tranquillo, remake del noir norvegese In ordine di sparizione, campione di incassi in Scandinavia. Se il regista del remake, Hans Petter Moland, è rimasto lo stesso, l’americano Frank Baldwin ha sostituito il danese Kim Fupz Aakeson alla sceneggiatura, adattando il copione ai luoghi e alle sensibilità statunitensi: così la Norvegia diventa il Colorado (anche se il film è stato girato in Canada) e l’umorismo lunare scandinavo si fa più accessibile. Più che un revenge movie, Un uomo tranquillo è infatti una dark comedy stracolma di freddure che corrispondono all’ambiente in cui è ambientata la storia e al gelo morale dei cattivi, che hanno nomi ridicoli come Speedo, Limbo e Santa. Il peggiore è il Vichingo, un boss vegano interpretato volutamente sopra le righe da Tom Bateman, che ha una fisicità da 50 sfumature di grigio. Nels Coxman è spinto fin dal cognome (Cock Man, nell’originale addirittura Dickman) a impersonare il maschio alfa per antonomasia, e a restaurare un’atavica virilità nordica contro il damerino Vichingo, ma anche contro un paio di killer segretamente omosessuali e uno stucchevole designer di abiti da sposa. Neil si rispecchia solo nel codice d’onore di una gang di nativi americani (nell’originale erano serbi) che presidiano il Colorado non solo in termini di business ma anche di legittima eredità etnica.

Commento tratto da www.mymovies.it - Scheda pubblicata il 26 febbraio 2019 .