Eventi della categoria: Cineforum

In programma nei giorni:
ven 11 feb 2022 ore 21:00
È stata la mano di Dio
regia
Paolo Sorrentino
cast
Toni Servillo, Filippo Scotti, Teresa Saponangelo, Marlon Joubert, Luisa Ranieri, Renato Carpentieri, Massimiliano Gallo, Betti Pedrazzi, Biagio Manna, Ciro Capano
durata
130
nazione
Italia
uscita
24 novembre 2021
genere
Drammatico,
distribuzione
Lucky Red
produzione
The Apartment Pictures
Film d'essai:
--
altre info su

È stata la mano di Dio, il film diretto da Paolo Sorrentino, è ambientato negli anni Ottanta a Napoli, città natale del regista, e racconta la storia di un giovane di nome Fabio, noto come Fabietto (Filippo Scotti), che vive nel capoluogo partenopeo. Il ragazzo avrà l’occasione di vivere uno dei sogni più grandi degli amanti del calcio, quando giunge nella sua città il goleador Diego Maradona, ma a questa grande gioia si accompagnerà una tragedia inaspettata, che sconvolgerà la sua vita.Ma il destino gioca brutti scherzi e Fabietto avrà modo di imparare come, in questo caso, felicità e sconforto, gioia e tragedia siano intrecciate tra loro così tanto da determinare insieme il suo futuro…


Scheda pubblicata il 28 gennaio 2022 .

In programma nei giorni:
ven 4 feb 2022 ore 21:00
Madres Paralelas
regia
Pedro Almodóvar
cast
Rossy De Palma, Penélope Cruz, Milena Smit, Aitana Sánchez-Gijón, Israel Elejalde, Julieta Serrano, Ainhoa Santamaría, Pedro Casablanc, Adelfa Calvo, Chema Adeva, Trinidad Iglesias, José Javier Domínguez
durata
120
nazione
Spagna
uscita
28 ottobre 2021
genere
Drammatico,
distribuzione
Warner Bros Italia
produzione
El Deseo con la partecipazione di RTVE e Netflix
Film d'essai:
--
altre info su

Madres paralelas, il film diretto da Pedro Almodovar, segue in parallelo la storia di due donne, Janis (Penélope Cruz) e Ana (Milena Smit), molto diverse fra loro che danno alla luce i propri figli nello stesso giorno, condividendo la stessa stanza in ospedale. Entrambe non hanno un partner e sono due madri single, rimaste incinte per caso, cosa che le accomuna, nonostante i loro mondi siano lontani. Janis è una donna di mezza età, non si pente di essere rimasta incinta senza volerlo, anzi sembra molto felice della cosa. Ana, invece, è un’adolescente, intimorita dal fatto di dover diventare una madre giovanissima, pentita di questa gravidanza inattesa e spaventata da tutto.Mentre attraversano le corsie e i corridoi dell’ospedale, Janis cerca di calmare e incoraggiare Ana e saranno queste poche parole dette l’una all’altra a creare tra loro un forte legame. Ma il destino farà sì che questo vincolo si rafforzi, quando le vite di entrambe cambieranno drasticamente…


Scheda pubblicata il 28 gennaio 2022 .

In programma nei giorni:
gio 12 mar 2020 ore 21:00
La belle époque
regia
Nicolas Bedos
cast
Daniel Auteuil, Guillaume Canet, Doria Tillier, Fanny Ardant, Pierre Arditi, Denis Podalydès, Michaël Cohen, Jeanne Arènes, Bertrand Poncet, Bruno Raffaelli (II), Lizzie Brocheré, Thomas Scimeca, Christiane Millet
durata
110
nazione
Francia
uscita
7 novembre 2019
genere
Commedia
distribuzione
I Wonder Pictures
produzione
Les Films du Kiosque
Film d'essai:
--
altre info su

La belle époque, film diretto da Nicolas Bedos, è la storia di Victor (Daniel Auteuil), sessantenne disilluso, che disprezza il presente altamente tecnologico e incastrato in un rapporto di coppia ormai in crisi. L’uomo vede la sua vita sconvolta all’improvviso, quando l’imprenditore di successo Antoine (Guillaume Canet) gli offre una nuova e attraente distrazione. Mescolando spettacoli teatrali e ricostruzione storica, l’azienda permette ai suoi clienti di tornare indietro nel tempo in un’epoca da loro scelta. Victor sceglie di rivivere la settimana più importante della sua vita, quella del 16 maggio 1974, quarant’anni prima infatti aveva conosciuto la donna della sua vita, Marianne (Fanny Ardant), in un café di Lione.


Scheda pubblicata il 22 gennaio 2020 .

In programma nei giorni:
gio 5 mar 2020 ore 21:00
La ragazza d’autunno
regia
Kantemir Balagov
cast
Viktoria Miroshnichenko, Vasilisa Perelygina, Andrey Bykov, Igor Shirokov, Konstantin Balakirev, Kseniya Kutepova, Olga Dragunova, Timofey Glazkov, Alyona Kuchkova, Veniamin Kac, Denis Kozinets, Alisa Oleynik, Dmitri Belkin, Lyudmila Motornaya, Anastasiya Khmelinina
durata
120
nazione
Russia
uscita
9 gennaio 2020
genere
Drammatico, Guerra
distribuzione
Movies Inspired
produzione
AR Content, AR Content, Non-Stop Productions
Film d'essai:
--
giudizio CNVF
altre info su

La ragazza d’autunno, film diretto da Kantemir Balagov, è ambientato nella Leningrado del 1945, sul tramonto di una Seconda guerra mondiale che ha distrutto la città, abbattuto i palazzi e soprattutto ha annientato la sua popolazione, tra chi è morto sotto i duri colpi dell’assedio e chi invece è morto dentro. In questo clima così oscuro, nel quale la vita e la morte continuano a lottare imperterrite tra loro, vivono due donne, Iya (Viktoria Miroshnichenko) e Masha (Vasilisa Perelygina). Mentre si affannano ad avanzare su una strada fatta di detriti e rovine, le due cercano di ricostruire le loro esistenze, confidando nella speranza di superare l’accaduto e di riuscire andare avanti.


Scheda pubblicata il 22 gennaio 2020 .

In programma nei giorni:
gio 27 feb 2020 ore 21:00
La vita invisibile di Euridice Gusmao
regia
Karim Aïnouz
cast
Carol Duarte, Júlia Stockler, Gregório Duvivier, Barbara Santos, Flávia Gusmão, Maria Manoella, António Fonseca, Cristina Pereira, Fernanda Montenegro, Flavio Bauraqui, Nikolas Antunes
durata
139
nazione
Brasile
uscita
12 settembre 2019
genere
Drammatico
distribuzione
Officine Ubu
produzione
Canal Brasil, Pola Pandora Filmproduktions, RT Features
Film d'essai:
--
giudizio CNVF
altre info su

La vita invisibile di Eurídice Gusmão, il film diretto da Karim Aïnouz, è ambientato a Rio de Janeiro nel 1950. Guida (Julia Stockler) ed Eurídice (Carol Duarte), due sorelle, due donne complementari, unite e inseparabili, che vivono con i loro genitori dagli ideali conservatori. Guida ed Eurídice trovano l’una nell’altra uno spazio sicuro per le loro speranze e aspirazioni. Mentre Guida vede nella sorella una preziosa confidente per le sue avventure amorose, Eurídice trova nella vivace sorella maggiore l’incoraggiamento di cui ha bisogno per perseguire il suo sogno di diventare una pianista professionista. Un giorno, stanca di vivere sotto le rigide regole del padre Manoel, Guida intraprende un’impetuosa storia d’amore con un marinaio e decide di seguirlo in Grecia. Quando mesi dopo Guida torna a casa single e incinta, Manoel la bandisce brutalmente da casa e le dice che Eurídice è partita per studiare musica a Vienna e non vuole avere ulteriori contatti con lei. Per proteggere l?onore della sua famiglia, Manoel tiene Eurídice, ora sposata, all’oscuro del ritorno di Guida impedendo ogni contatto tra loro. Guida e Eurídice cercano di prendere il controllo dei loro destini separati, senza mai rinunciare alla speranza di potersi ritrovare. Mentre Guida combatte ogni giorno per vivere una vita dignitosa come madre single, Eurídice lotta per essere sia la perfetta casalinga, sia una musicista professionista. Senza l?appoggio reciproco, le sorelle dovranno trovare da sole la forza di superare gli ostacoli che impediscono loro di diventare le donne che avrebbero potuto essere. Tra le difficoltà quotidiane, la più grande battaglia è contro il destino che le ha separate. Si ritroveranno in tempo per superare l’oppressione che tenta di soffocarle?


Scheda pubblicata il 22 gennaio 2020 .

In programma nei giorni:
gio 20 feb 2020 ore 21:00
Martin Eden
regia
Pietro Marcello
cast
Luca Marinelli, Jessica Cressy, Vincenzo Nemolato, Marco Leonardi, Denise Sardisco, Carmen Pommella, Autilia Ranieri, Elisabetta Valgoi, Pietro Ragusa, Savino Paparella, Vincenza Modica, Carlo Cecchi, Giustiniano Alpi, Dario Iubatti, Anna Patierno, Gaetano Bruno, Maurizio Donadoni, Chiara Francini, Aniello Arena, Rinat Khismatouline, Piergiuseppe Francione
durata
129
nazione
Italia
uscita
4 settembre 2019
genere
Drammatico
distribuzione
01 Distribution
produzione
AVVENTUROSA, IBC MOVIE e RAI CINEMA
Film d'essai:
--
altre info su

Martin Eden, il film diretto da Pietro Marcello, è una nuova versione cinematografica dell’omonimo romanzo di Jack London, pubblicato nel 1909. Protagonista è il giovane marinaio di umili origini Martin Eden (Luca Marinelli). Il marinaio salva da un’aggressione Arturo (Giustiniano Alpi), giovane rampollo della borghesia industriale. Per ringraziarlo Arturo lo invita nella sua abitazione di famiglia dove Martin Eden conoscerà e si innamorerà di Elena (Jessica Cressy), la bella sorella di Arturo. La giovane donna, colta e raffinata, diventerà un’ossessione amorosa e il simbolo dello status sociale cui Martin aspira a elevarsi. Martin inseguirà il sogno di diventare scrittore, a costo di sacrifici e fatiche affrontando i limiti della propria umile origine. Influenzato dal vecchio intellettuale Russ Brissenden (Carlo Cecchi), si avvicina ai circoli socialisti, entrando per questo in conflitto con Elena e con il suo mondo borghese.


Scheda pubblicata il 22 gennaio 2020 .

In programma nei giorni:
gio 13 feb 2020 ore 21:00
Il Paradiso Probabilmente
regia
Elia Suleiman
cast
Elia Suleiman, Gael García Bernal, Holden Wong, Robert Higden, Sebastien Beaulac, François Girard, Aldo Lopez, Pascal Tréguy, Natascha Wiese, Ali Suliman, Kwasi Songui, Grégoire Colin, Vincent Maraval, Ossama Bawardi
durata
97
nazione
Francia
uscita
5 dicembre 2019
genere
Commedia
distribuzione
Academy Two
produzione
Abbout Productions, Possible Media, Rectangle Productions, Wild Bunch
Film d'essai:
--
giudizio CNVF
altre info su

Il Paradiso probabilmente, film diretto da Elia Suleiman, è la storia di Es, che, fuggito dalla Palestina alla ricerca di una patria alternativa o di una terra che lo accolga, si renderà conto che il suo paese d’origine lo segue come un’ombra. La promessa e la speranza di una nuova vita si trasformano rapidamente in una commedia dell’assurdo, per quanto si allontani dal suo paese e visiti nuove città, da Parigi a New York, c’è sempre qualcosa che gli ricorda casa.Il film è un racconto, tra il comico e l’assurdo, della ricerca e dell’esplorazione dell’identità, della nazionalità e dell’appartenenza, che pone una domanda fondamentale: dov’è il posto in cui ci possiamo sentire davvero “a casa”?


Scheda pubblicata il 22 gennaio 2020 .

In programma nei giorni:
gio 6 feb 2020 ore 21:00
The Farewell – Una bugia buona
regia
Lulu Wang
cast
Zhao Shuzhen, Awkwafina, X Mayo, Hong Lu, Kong Lin, Tzi Ma, Diana Lin, Gil Perez-Abraham, Ines Laimins, Jim Liu, Aoi Mizuhara
durata
98
nazione
USA, Cina
uscita
24 dicembre 2019
genere
Commedia
distribuzione
Bim Distribuzione
produzione
Big Beach Films, Depth of Field, Kindred Spirit
Film d'essai:
--
altre info su

The Farewell – Una bugia buona, film diretto da Lulu Wang, è la storia di Billi (Awkwafina), giovane donna nativa di Changchun, in Cina, ma cresciuta a New York City dopo che suoi genitori si sono trasferiti negli States. Il suo desiderio è di trovare un posto nel mondo e di affermarsi come scrittrice, ma questo sogno si rivela davvero difficile da realizzare. In Cina vive la nonna paterna, Nai-Nai (Shuzhen Zhao), che la nipote visita di rado e sente principalmente per telefono. Nonostante la distanza, però, Billi e Nai-Nai sono molto legate tra loro e, per non creare preoccupazioni l’una all’altra, spesso si raccontano piccole bugie a fin di bene. Quando la ragazza scopre che l’anziana è gravemente malata e che la prognosi ha rivelato che le restano poche settimane di vita, tutta la famiglia di Billi decide di tenere all’oscuro Nai-Nai della sua prossima dipartita per farle trascorre questi ultimi istanti serenamente. Con un piccolo stratagemma, ovvero la celebrazione di un matrimonio, tutta la famiglia si riunisce a Changchun per stare accanto alla nonna. I genitori di Billi, però, non desiderano che lei prenda parte alla festa, perché credono che la ragazza potrebbe svelare il suo segreto a Nai-Nai: Billi non segue le usanze del suo Paese, ma conduce una vita in pieno stile occidentale. Ignorando la sua famiglia, l’aspirante scrittrice vola in Cina per l’ultimo addio all’anziana e questo triste viaggio si rivelerà un’occasione per riscoprire i costumi della sua cultura e passare finalmente del tempo con l’amata nonna.


Scheda pubblicata il 22 gennaio 2020 .

In programma nei giorni:
gio 30 gen 2020 ore 21:00
Sorry We Missed You
regia
Ken Loach
cast
Kris Hitchen, Debbie Honeywood, Rhys Stone, Katie Proctor, Ross Brewster, Charlie Richmond
durata
100
nazione
Gran Bretagna, Francia, Belgio
uscita
2 gennaio 2020
genere
Drammatico
distribuzione
Lucky Red
produzione
Sixteen Films, BBC Films, BFI Film Fund, Les Films du Fleuve, Why Not Productions, Wild Bunch
Film d'essai:
--
altre info su

Sorry We Missed You, film diretto da Ken Loach, è la storia di Ricky (Kris Hitchen) e Abby Turner (Debbie Honeywood), che, dopo il crollo finanziario del 2008, lottano contro la precarietà degli ultimi anni in quel di Newcastle, cercando di non far mancare nulla ai loro bambini. Proprio la loro disastrosa condizione lavorativa – lei badante a domicilio, lui fattorino mal pagato – e conseguentemente finanziaria li mette di fronte a una dura relatà: non diventeranno mai indipendenti e non avranno mai una casa di loro proprietà, se continueranno ad agire così. Ma un’allettante opportunità irrompe improvvisamente nella loro vita, quando Abby vende la propria auto per permettere a Ricky di acquistare un furgone. Con il nuovo mezzo l’uomo inizia a fare consegne per conto proprio, purtroppo sorgeranno nuovi problemi che metteranno gravemente a rischio l’unità, finora così solida, dei Turner.


Scheda pubblicata il 22 gennaio 2020 .

Nessuna programmazione
Il bambino è il maestro – Il metodo Montessori
regia
Alexandre Mourot
cast
Anny Duperey, Christian Maréchal, Alexandre Mourot, Hélène Deswaerte, Kate Short
durata
100
nazione
Francia
uscita
14 ottobre 2019
genere
Documentario
distribuzione
Wanted
produzione
Dans le sens de la vie
Film d'essai:
--
giudizio CNVF
altre info su

Il bambino è il maestro, film diretto da Alexandre Mourot, è un documentario su Maria Montessori e il metodo educativo da lei ideato. Chiedendosi quale valore può avere la divulgazione della conoscenza, se la formazione stessa dell’uomo è trascurata, la pedagogista e neuropsichiatra italiana ha fondato un nuovo concetto di educazione, basato sullo sviluppo dell’umanità e in seconda sede sulla trasmissione stessa del sapere.Il Metodo Montessori, ideato nel 1907, mira a smuovere il desiderio di conoscenza del bambino e si fonda su osservazioni scientifiche, secondo cui l’infante cresce meglio e più stimolato se viene rispettata la sua personalità e se ha intorno a sé un luogo che rifletta i suoi bisogni di sviluppo. In questo approccio educativo si cerca di dare maggior risalto alla sfera fisica, sociale, emozionale e cognitiva dell’essere umano e si sta diffondendo la sua applicazione all’interno delle scuole montessoriane, sorte numerose da una parte all’altra del globo e ancora in pieno sviluppo. Il docufilm illustra le basi della pedagogia di Montessori, facendo visita a una delle più antiche scuole di Francia – che ha adottato questo metodo – e parlando con bambini dai 6 anni in giù, che mostrano come l’autonomia sia alla base della loro autostima e del loro benessere.


Scheda pubblicata il 20 novembre 2019 .